WWE Royal Rumble 2018: Ronda Rousey fa il suo esordio clamoroso dopo il trionfo di Asuka

0
1262

RONDA ROUSEY ha finalmente debuttato in WWE dopo che Asuka ha vinto la sua prima Royal Rumble femminile.


Rousey, che indossa il classico abbigliamento di Rowdy Roddy Piper, ha ottenuto una standing ovation quando è apparsa  al Wells Fargo Center di Philadelphia, in Pennsylvania.

La leggenda UFC ha poi affrontato Asuka, la campionessa femminile di RAW Alexa Bliss, e la campionessa femminile di Smackdown Charlotte Flair, e poi ha  stretto la mano  alla commissioner di RAW  Stephanie McMahon.

La prima campionessa UFC femminile ha puntato il dito verso il cartello Wrestlemania 34 e ha messo a tacere l’intero spogliatoio della WWE.

Rousey,  che si parlava di un suo passaggio alla WWE per mesi, sembra aver finalmente firmato con i giganti del wrestling e ora sta cercando un incontro a Wrestlemania.

L’ex campionessa dei pesi gallo femminile UFC ha avuto un enorme impatto in WWE dopo la  Royal Rumble femminile.

 

Asuka, entrata con il numero 25, ha eliminato Nikki Bella per guadagnare un posto a Wrestlemania in un incontro che passerà alla storia come una delle migliori in assoluto. Presenti numerosi Hall of Fame come Lita, Trish Stratus e Beth Pheonix, oltre a promettenti giovani talenti come Kairi Sane ed Ember Moon. Sasha Banks è durata più a lungo quasi un’ora e Nia Jax è stata distruttiva durante l’incontro.
L’imbattuta Asuka dovrà ora decidere quale campionessa desidera affrontare a Wrestlemania.

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here