Dazn, problemi con lo streaming delle partite: Perform investe, consumatori preparano esposto

0
173

Perform avrebbe messo mano al portafoglio in corsa per poter contare su un’infrastruttura migliore


Dopo il secondo turno di campionato di Serie A (che terminerà, tecnicamente, stasera con il posticipo del lunedì Roma-Atalanta), la sensazione diffusa è che la visione delle partite via Dazn sia leggermente migliorata (anche se le segnalazioni di disagi restano tantissime). Sul Corriere della Sera di oggi si legge che il miglioramento “non avrebbe a che fare con l’intervento di Tim di cui si era parlato la scorsa settimana” in quanto “l’operatore non avrebbe ancora fornito alcuna Content delivery network (Cdn) a Dazn per aiutarla ad avvicinarsi alle abitazioni”:

Al netto dei problemi di connettività dei singoli utenti, la croce ed eventuale delizia futura rimane però questa: le Cdn, reti di server speciali per rendere più capillare la distribuzione. Se Dazn, acquistati i diritti a ridosso dell’inizio della competizione, aveva sottovalutato il carico potrebbe aver «modificato gli accordi che aveva già con i suoi distributori Cdn, anche se non è facile intervenire sulle infrastrutture in una sola settimana», spiega al Corriere il docente di Computer Science del Politecnico di Milano Paolo Cremonesi.

In pratica i britannici di Perform avrebbero messo mano al portafoglio in corsa per poter contare su un’infrastruttura migliore. Insomma, quelle riscontrate negli scorsi weekend potrebbero essere state difficoltà di rodaggio. La verità emergerà nelle prossime settimane (sabato sera si gioca Parma-Juve). Anche se la risposta reale la si scoprirà soltanto quando – nelle prossime stagioni – saranno attive anche altre piattaforme.

Intanto l’associazione Aidacon Consumatori minaccia di inviare a Lega e Antitrus un esposto, mentre l’Unione dei Consumatori annuncia che sta valutando un’azione di tutela collettiva:

In questi giorni diversi utenti ci hanno segnalato le difficoltà di collegamento con Dazn, la nuova piattaforma necessaria per vedere le partite di serie A. Il servizio offerto, almeno per ora, è scadente. Noi
come Unione dei consumatori, se il problema non dovesse essere risolto in tempi brevi, valuteremo un’azione di tutela collettiva.

TVBLOG.IT

Diletta Leotta, il volto del calcio su Dazn, in occasione della presentazione della piattaforma Dazn, Milano, 2 agosto 2018. ANSA/DANIEL DAL ZENNARO

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here